Rosa canta e cunta

Rosa canta e cunta

il Coraggio di Rosa Balistreri

Incontro formativo

Argomento: violenza di genere, Pari Opportunità

Rosa Balistreri, soprannominata “la Voce della Sicilia”, è una cantastorie che ha reso immortale ed ampliato il repertorio popolare siciliano.

Con voce calda, graffiata e drammatica, accompagnata spesso dalla sua chitarra, raccontava la Sicilia, terra amatissima, e la sua stessa incredibile vita.

Una vita, quella di Rosa, nata nella povertà assoluta, aggredita da abusi, violentata da orrori e da abbandoni, ma che ha saputo essere feconda nell’arte, nella maternità, nell’amore.

La sua voce profonda, scura e penetrante, raccontava, denunciava, si arrabbiava, piangeva... e così il suo canto diventava famoso in Italia e nel mondo.

Rosa era cresciuta in una Sicilia povera e antiquata, dove le donne che esprimevano la loro volontà e la loro arte venivano punite.

Così accade ancora in molte parti di umanità.

Rosa è una donna che emoziona, testimonia, insegna.

 

La proposta formativa raccoglie l’urgenza di tenere desta l’attenzione sulla violenza contro le donne nel nostro territorio.

Cast artistico

Elisa Tessaro
Psicologa

Schede Tecniche

Video

Rassegna Stampa