in

Con la partecipazione di Thierry Parmentier

Musiche originali di Luciano Borin

Donna d’amore e di parola

IL VIAGGIO DI SHAHRAZÀD

Il melologo è un genere musicale e letterario che sposa musica e parola, unite nell'intenzione poetica e narrativa. La parola si fa suono e la musica diventa narrazione al pari del testo. L'oriente, in cui immaginiamo immersa Shahrazàd, è intessuto di suono e poesia, e si fa incanto. Così Vanessa Gravina diventa Shahrazàd o, semplicemente, è una donna che dispiega le sue arti incantatorie a fronte di una necessità (in questo caso, sopravvivere) ma che poi viene colta da un vero risveglio interiore, un disvelamento di sé sollecitato dall'ascolto. Parola e musica per vivere l'intenso viaggio interiore di una donna, dall'essere parola all'essere silenzio, dall'essere per gli altri all'essere sé stessa.

 

Musiche originali dirette da Luciano Borin

eseguite da Gessica Rampazzo flauto, Sofia Turra oboe, Paolo Andreotti percussioni

con la partecipazione dell’Ensemble di fiati del Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo

Fotografie di Roberto Bottari

 

In collaborazione con Teatro Sociale, Conservatorio "Francesco Venezze" di Rovigo, Festival Biblico

 

 

Domenica, 21 Maggio, 2017 - 21:00
Questo spettacolo fa parte della Rassegna 

Cast Artistico

Con 
testo e regia
musiche originali
Gessica Rampazzo
flauto
Sofia Turra
oboe
Paolo Andreotti
percussioni
Ensemble di fiati del Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo

Mattia Pecoraro, flauto

Marta Zese, oboe

Elia Donegà e Alessandro Lazzaro, corno

Vincenzo Casella e Leonardo Sandri, tromba

Saperne di Più

Video

Promo Video 

Biglietti

Intero   20,00€
Ridotto 15,00€ (Under 25, Over 65, Abbonati Prosa 2017 del Teatro Sociale)

 

Galleria Immagini