Groppi d'amore nella scuraglia

Monologo teatrale con Silvio Barbero, testo di Tiziano Scarpa

Con la partecipazione straordinaria di Tiziano Scarpa

Produzione MAT – Mare Alto Teatro APS

Introduzione a cura di Elisabetta Brusa, regista e accademica

 

Il testo di Tiziano Scarpa è un racconto in versi che, attraverso una lingua inventata che richiama i dialetti del centro-sud, descrive un percorso di rinascita e, in qualche modo, di redenzione.

Il linguaggio poetico di Scarpa deforma il nostro immaginario e i corpi dei protagonisti divengono archetipi grotteschi di un mondo in sfacelo; immagini che richiamano l’immaginario di Bosch raccontando la storia di Scatorchio e del suo amore per Sirocchia in un paese sommerso dai rifiuti.

Pochi elementi in scena per rappresentare una storia ricca di elementi narrativi che non manca mai di sorprendere per l’originalità delle soluzioni messe in atto. Lo spettatore si trova così immerso in un mondo composto da suoni antichi ma pur sempre riconoscibili, da immagini, musiche che richiamano un mondo naif tracciato con pennellate severe e marcate.

Nel periodo post pandemico sentiamo il bisogno di avere parole nuove che ci consentano di ridefinire, rielaborare, avere speranza, restando sorretti e sospinti dall’energia tra maschile e femminile.

 

29 giugno 2022 ore 21 - Monastero degli Olivetani, Rovigo

 

Biglietteria:

Prezzo unico: Euro 10,00 a spettacolo

Abbonamento: Euro 30,00 (4 spettacoli) – fino al 28 giugno 2022

 

Prenotazione e acquisto online su Eventbrite: https://bit.ly/3tgOlBp

oppure cell: 375 7992419

Mercoledì, 29 Giugno, 2022 - da 21:00 a 23:00
Galleria Immagini